Al via, per il secondo anno, il progetto di educazione socio-affettiva “Persone a scuola” realizzato dall’Associazione culturale e di promozione sociale “L’Ora del Sé”  di Udine. Il progetto è realizzato grazie ad un contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Udine e Pordenone, che, per il secondo anno, sostiene questa iniziativa presso le scuole secondarie di I grado del territorio.

Tale iniziativa rappresenta la prosecuzione della proposta progettuale pilota “Emozioni in gioco” ed ha lo scopo di contribuire a fare della Scuola un luogo educativo dove l’allievo sia accolto nella molteplicità delle sue dimensioni, in particolar modo quella socio-affettiva accanto alla dimensione culturale e cognitiva. Per ogni classe, sono previsti nove incontri di due ore e mezza ciascuno durante l’anno scolastico. E’ previsto, inoltre un servizio di “Sportello di ascolto” rivolto ai ragazzi di tutte le classi, agli insegnanti e genitori. Verranno forniti opportunità di riflessione ed approfondimento su tematiche relative all’educazione emotiva, per facilitare il confronto e lo scambio comunicativo al fine di favorire  lo sviluppo di un buon clima di classe, impostato su relazioni positive tra gli alunni e sul rispetto ed aiuto reciproco.   

La metodologia è di tipo esperienziale piuttosto che didattica, e consisterà in discussioni di gruppo, accompagnate da tecniche quali role-playing, attività di teatro, psicodramma.  Gli interventi e lo sportello d’ascolto saranno realizzati da psicologhe dell’Associazione L’Ora del Sé: dr.ssa Caterina Sambo, dr.ssa Genny Belfio, dr.ssa Manuela Campo dall’Orto, dr.ssa Elisa Elegante.

Le scuole coinvolte quest’anno scolastico sono la scuola Media A.Manzoni di Udine e la Scuola Media    Statale via Udine di Cividale.

Il progetto ha, inoltre, il patrocinio del Comune e della Provincia di Udine.